Quadrato della Cultura Torino | Marzia Capannolo
17615
page-template-default,page,page-id-17615,ajax_updown_fade,page_not_loaded,,qode-child-theme-ver-1.0.0,qode-theme-ver-16.9,qode-theme-bridge,disabled_footer_bottom,qode_header_in_grid,wpb-js-composer js-comp-ver-5.5.5,vc_responsive

Marzia Capannolo

CORSO DI STORIA DELL’ARTE MODERNA
A cura di MARZIA CAPANNOLO

 

Storica dell’arte e Art Advisor per collezionisti e investitori di arte. Collabora con riviste specializzate e cura progetti espositivi di arte moderna e contemporanea. Dal 2011 conduce conferenze e cicli di incontri tematici
nell’ambito della divulgazione scientifica della Storia dell’Arte.

 

Programma didattico

Rodolfo Siviero e Fernanda Wittgens. All’indomani della Seconda Guerra Mondiale, un gruppo di uomini e donne si attiva per il recupero dei capolavori saccheggiati dai nazisti tra il 1938-1945. Grazie all’impegno di questi ed altri personaggi ben 4000 opere sono state recuperate, ma ancora oggi  più di 2400 capolavori risultano mancanti.

Lucio Fontana. Pittore, ceramista e scultore ha concepito la sua ricerca artistica come una perenne tensione tra la purezza della spazialità e la sensualità della materia.

Alberto Burri. Protagonista della scena artistica del secondo dopoguerra prende le distanze dallo stile Espressionista astratto americano e dall’Arte Informale europea privilegiando materiali umili ed elementi prefabbricati innestati sulla superficie della tela.

Giorgio De Chirico. Nel 1911, durante un breve soggiorno a Torino, rimase colpito dai pomeriggi dalle lunghe ombre, dalla griglia ordinata delle strade, dai portici e dalle ampie piazze che si aprono improvvise fra le vie della città che,  come lui stesso scrisse “pare sia stata costruita per le dissertazioni filosofiche”